La scienza della carne

Di recente ci sono enormi quantità di libri sulla carne, sul fuoco alla griglia e sulla griglia in generale. Iniziano con una parte ipotetica spiacevole (e mai confermata) e poi proseguono verso le formule, nel caso in cui sia eccezionale per tipo: manzo, maiale, pollo. Questo libro La scienza della carne fa l’inverso. Guarda TUTTE le parti del materiale grezzo, la carne, a partire dagli attributi sintetici / fisici della stessa fino ai suoi cambiamenti secondo il tipo di sistemazione. Aiutando lo standard delineato, una formula particolarmente degna di nota viene quindi raffigurata per esempio. Fondamentalmente si accende. A quel punto non è affatto preoccupato riporre con ragionevole e SCIENTIFICA conferma alcune “leggende metropolitane”, che sono piuttosto rimaneggiate in pappagalli in diverse produzioni. Forse non puoi concedere tutto al 100%, ma piuttosto riguardo alla materia ho preso un maggior numero di idee dalla lettura di questo libro La scienza della carne che da tutti gli altri messi insieme.

Libro La scienza della carne pdf gratis

Prendo dopo Bressanini per un po ‘e questo volume è totalmente da avere, comprese le formule e le chiarificazioni della sostanza fisica delle procedure utilizzate. Disputa un’intera disposizione di banalità (ad esempio il fissaggio inesistente della carne su una piastra ad alta temperatura che impedirebbe ai liquidi di fuoriuscire).

Libro La scienza della carne scritto da Dario Bressanini, educatore scientifico e amante della cucina. Significativo per gli ammiratori di griglia e cucina quando tutto è detto in fatto. In modo decente e comunque logico, le fantasie più diffuse vengono chiarite e le procedure che rappresentano la cottura della carne sono chiarite in modo ragionevole e basilare. Belle fotografie di piatti.

Dettagli:
Il libro tratta la composizione, la struttura, il colore, il sapore, la consistenza e la succosità della carne applicando le basi teoriche a varie cotture asciutte e umide e perfino a quelle a basse temperature. Linguaggio semplice, disegni esplicativi e pratiche tabelle aiutano a comprendere tutto quello che serve per riconoscere i pezzi, acquistare i giusti tagli e cucinarli nel modo corretto. Il volume è arricchito da ricette, o sarebbe meglio dire “esperimenti culinari”: applicazioni sperimentali dei principi chimici e fisici illustrati. Una sorta di manuale di istruzioni che spiega le ragioni che muovono le cose, perché se si comprende come preparare scientificamente un buon brasato non ci saranno problemi a seguire una ricetta di un ossobuco o di una scaloppina.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *